Drake, Jovanotti, The Tallest Man On Earth: La playlist di melty

Drake, Jovanotti, The Tallest Man On Earth  - La playlist di melty
Ecrit par

Il ritorno di Drake e Jovanotti e l’ultimo singolo di Tallest Man On Earth sono protagonisti della nuova playlist di melty. A concludere la cinquina il debut-album dei Di Oach e il disco dei Dutch Uncles.

Nell'ultima playlist di melty avevamo inserito il nuovo album di Father John Misty, l’esordio di Giovanni Caccamo – vincitore a Sanremo 2015 della sezione Nuove Proposte – ed il piacevolissimo ritorno di Colapesce. A completare la cinquina il duo franco-cubano delle Ibeyi e l’elettro-pop degli M+A (qui l’intervista). Anche la prima chart del mese di marzo segna dei ritorni d’eccezione nel panorama musicale italiano ed internazionale: il nuovo album di Drake e quello di Jovanotti già dicono tanto. Il nuovo singolo di The Tallest Man On Earth, la scoperta degli italiani Di Oach e l’ultimo album dei Dutch Uncles concludono la Top 5 all’insegna della qualità. Buona lettura e buon ascolto!

Drake - Legend // L’album che segna il ritorno di Drake è perfettamente in linea con l’ultima moda della musica statunitense: pubblicare un nuovo disco all’improvviso, senza troppe spiegazioni. “If You Reading This It’s Too Late” – quarto album in studio per il rapper canadese – è stato accolto nel migliore dei modi da pubblico e critica: debutto al 1° posto tanto nella Billboard 200 che nella Top Artist 100. Un beat cupo ed ipnotico che vi catturerà fin dal primo ascolto: “If You Reading This It’s Too Late” è l’album della maturità, il disco che consacra l’artista come uno dei più grandi rapper in circolazione. ‘Legend’, in questo senso è uno dei pezzi più esemplificativi. Al cantato pacato ed ossessivo - colonna portante del pezzo – ogni elemento si aggiunge al posto e al momento giusto in un piacevolissimo equilibrio generale.

Jovanotti – All The People // Jovanotti ha pensato di tornare in scena con un doppio album di 30 canzoni: “Lorenzo 2015 cc” è il disco in cui ogni fan dell’artista di Cortona potrà ritrovarsi, il database di Lorenzo Cherubini dal quale estrarre la propria playlist personale. Dalla recensione del nuovo album di Jovanotti si evince già come ‘All The People’ sia una delle canzoni più riuscite: il brano realizzato in featuring con l’inglese Sinkane rivela il Jovanotti più genuino: il dj trapiantato in un contesto completamente nuovo, capace di mixare lingue, luoghi geografici e culture diverse, soprattutto libero da qualsiasi tipo di barriera. Il basso di Saturnino in questo pezzo poi, è un vero piacere all’ascolto.

The Tallest Man On Earth – Sagres // Kristian Matsson, meglio conosciuto come The Tallest Man On Earth, ha ufficializzato il suo ritorno con la pubblicazione di Sagres, primo singolo estratto da “Dark Bird Is Home”, nuovo disco previsto per il 12 maggio. Rispetto ai primi lavori del cantautore svedese, la voce si è addolcita e le percussioni si sono lentamente inserite al fianco del binomio voce-chitarra. Un brano più curato dal punto di vista dell’arrangiamento (pur sempre minimale) che riconferma il grande talento di questo novello Bob Dylan. Il nuovo tour di The Tallest Man On Earth, tra l’altro, toccherà anche il nostro Paese: il 15 ottobre 2015 all’Alcatraz di Milano avrete l’unica possibilità di vedere Kristian Matsson dal vivo in Italia.

Di Oach – The Mountain Fox // La voce che strizza l’occhio a Eddie Vedder e una musica che ci riporta alle favole che ci raccontavano da bambini: il debutto dei Di Oach, quartetto della provincia di Vicenza, è un album da non lasciarsi scappare. La chitarra acustica gioca delicatamente con il glockenspiel e la cornamusa irlandese; i coretti della voce femminile in sottofondo rendono il tutto ancora più piacevole: il risultato è un folk “made in Italy” di tutto rispetto che trova il suo punto di forza in una sapiente cura del dettaglio. Il compito di immergervi nel mondo dei Di Oach è affidato a ‘The Mountain Fox’ con la sua chitarra alla ‘Black Mountain Side’ ripiantata in un contesto decisamente più favolistico.

Dutch Uncles - In n Out // “O Shudder”- quarto album in studio per i Dutch Uncles – arriva a due anni di distanza dall’ultimo lavoro discografico del gruppo britannico. Un synth-pop che trova i suoi pilastri nel ritmo complesso e decisamente ben costruito e nel falsetto del cantato di Duncan Wallis. Un disco personale ed intimistico, tanto nei temi trattati quanto nell’arrangiamento: ‘In n Out’ è il singolo estratto, specchio di tutto ciò che ritroverete all’interno di “O Shudder”. Un pop alternativo, ultimamente molto in voga, che vi catturerà facilmente e che, ascolto dopo ascolto, imparerete ad apprezzare sempre di più.

Crediti: web