Deadpool: Ryan Reynolds, l'intervista esclusiva al protagonista (VIDEO)

Deadpool: Ryan Reynolds intervistato da melty
Ecrit par

"Deadpool" è in arrivo nelle sale italiane: abbiamo incontrato il protagonista del film Ryan Reynolds. Guarda la video intervista!

(di Emanuele Zambon). Se l'Enzo Ceccotti di "Lo chiamavano Jeeg Robot" (leggi la recensione del film in anteprima) è la versione 'spaghetti' del supereroe moderno, il "Deadpool" di Ryan Reynolds (ecco cosa ha dichiarato l'attore sugli X-Men) ne è lo specchio a stelle e strisce: sboccato, osceno e irriverente. Wade Wilson, ex agente operativo delle Forze Speciali ("Forze Dementi" avrebbe parafrasato il Bradley Cooper dell'"A-Team"), col suo linguaggio scurrile e la totale assenza di freni inibitori farebbe impallidire - più di quanto non lo sia già - un puritano come Captain America, costringerebbe il professor Xavier ad ingurgitare un paio di Moment e farebbe perdere la pazienza a Wolverine in un nanosecondo. Ed è proprio per questo che lo amiamo: merito di Ryan Reynolds, che con le sue strizzatine d'occhio al pubblico (tramite l'escamotage dei camera look) e alcune gag slapstick contribuisce a rendere "Deadpool" (guarda il nuovo spot del film) uno dei cinecomic più originali e riusciti di sempre (non lo diciamo noi ma la stampa d'oltreoceano che ha già visto il film e gli oltre 300 milioni di dollari di incasso nel primo weekend USA). Abbiamo incontrato il protagonista del film diretto da Tim Miller: ecco l'intervista video esclusiva di melty a Ryan Reynolds:

D: Questa è la terza volta che interpreti un supereroe. Sembri molto concentrato. Le prime reazioni al film sono molto buone. Come ti fa sentire?

R: "Un po’ sollevato, ma sapevamo che i fan di 'Deadpool' avrebbero amato questo film. Non era la nostra preoccupazione perché fin dall’inizio abbiamo sempre detto che l’unica cosa di cui ci saremmo preoccupati sarebbe stato riportare il vecchio Deadpool sullo schermo, quello che i fan di Deadpool conoscono e amano. Perciò lui ha rotto la quarta parete, abbiamo avuto il costume giusto, le giuste cicatrici, abbiamo tutte queste cose. Non era quindi questo a preoccuparmi ma piuttosto il crossover (il cambio di genere). Vuoi che il resto del pubblico si diverta e lo ami, e questo mi rende molto felice. È divertente introdurre alla gente un personaggio".

D: Anche se non conosciamo la tua personalità, sembri avere molto in comune con Wade Wilson, molto più che con altri personaggi che hai interpretato prima. Cosa pensi di lui?

R: "Per undici anni ho cercato di realizzare 'Deadpool'. È stata una mia passione ed è stato molto difficile, deprimente, triste e orribile, ma finalmente ce l’abbiamo fatta. Mi sento molto vicino a Wade Wilson. Lui è una specie di mio alter ego. È come qualcosa che posso accendere e a volte spegnere, dipende. Mia moglie scherza sempre dicendo di non sapere con chi stia parlando, se sia Deadpool o io".

D: Nel film, scherzi su molte cose serie e cupe, come il cancro e l’abuso minorile. C’è stata una volta in cui qualcuno sul set ha detto: “No, non possiamo spingerci così oltre.”

R: "Sì. Ci sono alcune cose che non sono nel film. Che non dovrebbero mai esserci. Quindi, diciamolo. Ci sono una serie di scene che sono state tagliate perché ci avrebbero probabilmente arrestato".

D: Se potessi scegliere un combattimento con un supereroe o un villain, indipendentemente da quale universo provengano, chi sceglieresti?

R : "Se potessi scegliere un combattimento con un super cattivo o un supereroe? Deadpool sceglierebbe uno scontro con un supereoe. Wolverine. Sì, si divertirebbe con lui".

D: Vincerebbe?

R: (ride) "No. Con ogni probabilità no"

D: Si parla molto di X-Men nel film. Preferiresti vedere Deadpool continuare la sua propria avventura o unirsi agli altri?

R: "Penso che Deadpool non possa mai unirsi davvero a qualsiasi squadra. Penso che sarà sempre un eroe solitario. Non si trova molto bene in gruppo. Credo che in futuro potreste vederlo interagire con altri X-Men, ma non penso lo vedrete diventare uno di loro. Lo caccerebbero così velocemente che la sua testa girerebbe".

D: Se Deadpool dovesse convincermi a vedere il film, cosa direbbe?

R: "Oddio, non lo so. Non riesco a immaginarmi Deadpool che convince le persone a guardare il film. Deadpool è così preso da Deadpool, quindi non lo so".

deadpool film, deadpool trailer, deadpool uscita, deadpool ryan reynolds, deadpool fumetto, ryan reynolds film, ryan reynolds blake lively, ryan reynolds fisico
Ryan Reynolds è Deadpool
Crediti: melty.it, Empire


2 commenti