Michelle Hunziker, Miriam Leone, Beatrice Borromeo: pazze per lo chignon! (FOTO)

Michelle Hunziker, Chiara Ferragni, Beatrice Borromeo
Ecrit par

C'è un hairstyle che sopravvive alle mode: è lo chignon ma potete chiamarlo anche "cipolla". Alcune star ci vanno matte e lo sfoggiano a più riprese. Ecco come copiarle!

È un'acconciatura che esiste da sempre ma non per questo perde di fascino, anzi si arricchisce di nuove sfumature: stiamo parlando dello chignon, la cipolla più amata dalle star. Il suo nome, in francese, indica il fatto che lascia scoperta la nuca, quindi si sposa benissimo con abiti scollati sulla schiena, ma è anche una finestra sul décolleté e incornicia perfettamente il viso. Dona quindi in particolare a chi ha dei lineamenti delicati come alcune delle vip italiane più seguite in fatto di stile. Un'ambasciatrice di questo quotato hairstyle è Michelle Hunziker, che si contraddistingue per code attorcigliate impeccabili. I suoi coiffeur si avvarranno certamente di una ciambella, lo strumento che per fortuna si trova dappertutto e che aiuta appunto a dare una forma il più precisa possibile allo chignon, che sia alto, abbinato a capelli tirati all'indietro con l'aiuto della cera, o basso, con la frangia che cade al naturale. La mamma di Aurora Ramazzotti e conduttrice di Striscia la Notizia (qui i suoi migliori look) deve piacersi molto con questa acconciatura, che compare nella sua immagine profilo di Facebook e in tante foto postate sui social.

Un'altra icona di eleganza che predilige lo chignon, spesso per occasioni ufficiali come la festa del Principato di Monaco, è Beatrice Borromeo, che non lascia mai sguarnito il volto, impreziosendolo con orecchini pendenti o coronandolo con leggeri copricapo. Per Chiara Ferragni i capelli sciolti sono un must, ma una delle fashion influencer più seguite al mondo come lei non può prescindere dalla volgarmente detta cipolla, cosi come Miriam Leone (ad esempio alla presentazione al a stampa delle Iene). La nuova conduttrice di Italia 1 predilige acconciature basse e scomposte ma anche raccolti più elaborati come la cosiddetta "banana", che ha una struttura verticale piuttosto che tonda.

Crediti: facebook, melty, instagram, Archivio web