1180giovani online
NewsBuzzFan
Edizione:FrItEsBrDeMaMxPlCz


Costa Concordia: Il video in timelapse del raddrizzamento

Si è concluso alle 4 di questa mattina il raddrizzamento della Costa Concordia, dopo 19 ore di estenuante lavoro da parte della protezione civile. Guarda il video su melty.it.

La Costa Concordia è tornata in posizione verticale alle 4 di questa mattina, quando il capitano della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha annunciato: "è fatta, l'operazione di rotazione si è conclusa". Abbracci, applausi e lacrime di gioia e momenti di forte commozione tra tecnici, ingegneri - da lunedì mattina impegnati nel recupero della Costa Concordia, una missione senza precedenti - hanno seguito gli attimi successivi all'annuncio. La nave da crociera, naufragata il 13 gennaio del 2012, finalmente si trova in posizione verticale (grazie all'impiego di 36 cavi d'acciaio e un team di 500 persone) e poggia su delle piattaforme create ad hoc per il recupero, monitorato per mezzo di telecamere subacquee.

Un'operazione, questa, che rappresenta solo la prima fase di una serie di step ugualmente complessi, come la messa in sicurezza della Concordia: la nave, infatti, andrà riparata prima di poterla spostare (in particolare, hanno sottolineato gli uomini della Protezione Civile, sarà necessario controllare le condizioni della fiancata della Costa Concordia, gravemente danneggiata durante il "fatale inchino" del comandante Francesco Schettino). Il capo delle operazioni, Nick Sloane, ha dichiarato: "Mi sento sollevato". Questo il suo primo commento appena giunto in porto all'Isola del Giglio. Ha spiegato di essere "un po' stanco" e di avere intenzione di bere una birra e andare a dormire. "Se pensiamo a tutto quello che c'era dentro questo progetto, tra elettronica e acciaio, realizzi che pochi Paesi al mondo avrebbero potuto mettere insieme, in così poco tempo, un'operazione così vasta". Tutte le più importanti testate a livello nazionale e internazionale hanno seguito l'evento (tra i primi a realizzare il video in timelapse del recupero della Costa Concordia il sito di YouReporter).

"Pensavamo che ci volessero 12 ore, ma se anche ne servono 15 o 18 l'obiettivo è fare bene. Non ci sentiamo in ritardo, siamo contenti di come le cose stanno andando" aveva fatto il punto a metà pomeriggio di lunedì (data in cui è iniziata l'operazione per il raddrizzamento - parbuckling - della Costa Concordia) Franco Porcellacchia, responsabile del progetto di rimozione della Concordia per la Costa Crociere. A rallentare il lavoro le condizioni meteo (mare mosso e vento a 20 nodi) che comunque non hanno bloccato le manovre. Restano ora da verificare le condizioni delle acque e la possibule la fuoriuscita di sostanze inquinanti.

Crediti foto/video: YouReporter, afp, Reuters
Tweet

Altre notizie su Costa Concordia

Altri articoli su Costa ConcordiaCosta Concordia: Video e foto della partenza a Genova

1 commenti
  • Jacopo, 403 giorni fa
    Sono d'accordo con Saviano: mentre vedevo quel relitto venir su, ho pensato anch'io alla sorte dell'Italia. Mentana non me ne voglia..
  • Altri commenti