La galassia melty
Edizione Italia
71217 giovani online

Apple Watch: E se la batteria durasse troppo poco?

Non è ancora uscito nei negozi ed Apple Watch sembra già essere afflitto da un piccolo problema, quello della durata della batteria. In vista dell'uscita nel 2015 Apple cercherà di risolvere il problema. Scopri di più su melty.it.

Apple Watch in tutta la sua bellezza

É da sempre stato uno dei più grandi crucci di Apple. Parliamo dell'autonomia dei suoi dispositivi mobili. L'iPhone è spesso stato criticato per questo problema endemico e davvero difficile da risolvere. La durata della batteria dello smartphone della mela è sempre stata criticata, costringendo gli utenti a girare con caricabatterie di sorta per evitare di rimanere con il proprio dispositivo a terra da metà giornata in poi. Ora che con iOS 8 e iPhone 6 le cose inizieranno – si spera – a migliorare i problemi si riversano tutti sul prodotto più importante che Cupertino lancerà il prossimo anno. Stiamo parlando dell'Apple Watch, il primo smartwatch dell'azienda americana e su cui i vertici puntano tanto per entrare a gamba tesa sui diretti competitor del settore. Il problema alla batteria di Apple Watch sembra davvero essere molto grave tanto che la stessa Apple sembra essere parecchio scontenta dei risultati ottenuti.

Altri articoli su Apple WatchApple Watch: 5 cose da sapere per l'evento Apple del 9 settembreApple Watch: Prezzo, uscita, caratteristiche, video e fotoApple Watch: Il nuovo video di iPhone ParodiaApple Watch: Il prezzo supererà i 1000 euro

Per questo i tecnici si sono subito messi a lavoro per risolvere il problema in tempo per la data dell'uscita. Non crediamo che verranno campiati componenti hardware di sorta, più probabile che si cercherà di intervenire a livello software e di ottimizzazione della app e dei consumi. Probabile che sia stato questo uno dei motivi che ha obbligato Apple a ritardare l'uscita del dispositivo rispetto a quanto inizialmente previsto. Non ci è dato saperlo, quel che è certo è che le cose andranno un po' per le lunghe e l'obiettivo degli sviluppatori e dei tecnici è ancora lontano dall'essere realizzato. Sembra che attualmente la batteria duri meno di un giorno, con l'obiettivo di arrivare ad un'autonomia tale da permettere di utilizzare Apple Watch per una giornata intera prima di ricaricarlo durante la notte. "C'è tantissima nuova tecnologia impacchettata in Apple Watch – ha detto la portavoce Nat Kerris - e crediamo che le persone ameranno usarlo durante il giorno. Ci aspettiamo che le persone lo caricheranno durante la notte ed è per questo che abbiamo disegnato una soluzione di ricarica innovativa che combina la nostra tecnologia MagSafe alla ricarica induttiva."

Certo è che una durata di batteria che non superi le 24 ore sarebbe un netto autogol da parte di Apple. Saranno infatti i tanti a voler utilizzare l'orologio anche di notte senza l'obbligo di dover per forza ricaricarlo. Molto dipenderà anche dal metodo di ricarica della batteria e dalla velocità in cui il ciclo verrà completato. Quel che spaventa più di tutto il resto è ritrovarsi con un prodotto dal costo spropositato che diventi inutilizzabile dopo un uso intensivo, sacrificando così tutta la sua utilità in poche ore. In quel di Apple stanno lavorando alacremente per far si che tutto questo non succeda, ma il rischio c'è ed è parecchio presente. Ancora qualche mese e scopriremo la verità, speriamo che le notizie siano buone, ma è probabile che questa volta potrebbero essere in tanti ad uscirne insoddisfatti.

Crediti: Zuma / Visual Press Agency

Apple Watch

Altri articoli su Apple WatchApple Watch: Uscita il 14 febbraio 2015 per San Valentino?

0 commenti
  • Scrivi il primo commento all'articolo!
I siti del network meltygroup



















© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali